international.jpg

EMERGENZA COVID-19 (Coronavirus)_Comunicazione D.R. n°208 del 18/03/2020 _Modifica D.R. n° 151/2020 "Bando Erasmus+ per studio e/o Traineeship e Mobilità Internazionale a. a. 2020/2021"

 

 

Annullamento delle prove: Colloquio motivazionale e Test di conoscenza linguistica.

Si comunica che, a garanzia di una adeguata adozione delle prescritte misure di prevenzione e contenimento della emergenza epidemiologica da Covid-19, con D.R. n°208/2020, di modifica del D.R. n° 151/2020 "Bando Erasmus+ per studio e/o Traineeship e Mobilità Internazionale a. a. 2020/2021" il Colloquio motivazionale ed  il Test di conoscenza linguistica, previsti rispettivamente all'art. 10 ed all'art. 13 del Bando, sono stati annullati e pertanto non avranno luogo.

 

Contestualmente, decade la soglia minima di punteggio di 40/100, richiesta ai fini dell'idoneità al concorso (art. 8 ult. comma).

 

Tanto premesso, la selezione dei candidati avverrà sulla base degli altri criteri stabiliti nel Bando ed in particolare:

 

- Valutazione Titoli, sulla base dei criteri descritti all'art. 9 del Bando;

 

- Valutazione delle certificazioni linguistiche, dotate dei requisiti indicati all'art. 7 del Bando ed allegate secondo le modalità inderogabilmente ivi prescritte. I certificati verranno esaminati da una Commissione appositamente designata con Decreto Rettorale.

 

La scadenza del 20/03/2020 h 12:00 per la presentazione delle candidature resta confermata.

 

Per maggiori dettagli, si può consultare l’estratto del D.R. n°208/2020

 

Data di Pubblicazione: 18.03.2020

MAECI: Cittadini Italiani in rientro dall’estero e cittadini stranieri in Italia

Di seguito si riportano le risposte alle domande frequenti relative a cittadini italiani in rientro dall’estero e cittadini stranieri in Italia,

Per maggiori Informazioni.....

 

Data di pubblicazione:26.03.2020

 

Covid-19 _Voli per il rientro dei connazionali

La Farnesina sta chiedendo alle compagnie aeree di attivare voli speciali per permettere il rientro in Italia ai connazionali che si trovano in altri Paesi che, a causa dell'emergenza Coronavirus, hanno sospeso i voli internazionali. 
 

Per maggiori informazioni


Data di pubblicazione: 19.03.2020

Nuove disposizioni per le persone fisiche che rientrano in Italia in vigore dal 17 marzo 2020

Il DM 120/2020 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il MInistero della Salute, ha stabilito che - fino al 25 marzo 2020 - le persone fisiche che entrino in Italia tramite trasporto aereo, ferroviario marittimo e stradale hanno l'obbligo - anche se asintomatici  di comunicare immediatamente il proprio arrivo al Dipartimento di prevenzione dell'Azienda Sanitaria competente per territorio e sono sottoposte a sorveglianza sanitaria e isolamento fiduciario per un periodo di 14 giorni. In caso di insorgenza di sintomi COVID-19, sono obbligate a segnalare tale situazione con tempestività all'Autorità Sanitaria per il tramite dei numeri telefonici appositamente dedicati.
Il mancato rispetto delle disposizioni di cui sopra, ai sensi dell'art.650 del Codice Penale, salvo che il fatto costituisca più grave reato. è punto con l'arresto fino atre mesi o con l'ammenda fino a 206 euro.

Data di pubblicazione:17.03.2020

Sito “Viaggiare Sicuri”_link diretto per gli studenti Erasmus della Vanvitelli

Al fine di fornire un rapido ed efficace supporto nella eventuale ricerca di informazioni di interesse o contatti utili relativi ai Paesi che attualmente ospitano gli studenti Erasmus della “Vanvitelli” (es: recapiti delle Rappresentanze diplomatiche Italiane all’estero, quali Ambasciate e Consolati, info su voli e compagnie aeree e così via ), riportiamo, di seguito, l’elenco aggiornato degli Stati europei in cui al momento risultano in mobilità outgoing gli studenti dell’Ateneo.

Sarà sufficiente cliccare sul Paese d’interesse per accedere rapidamente al sito “Viaggiare Sicuri” e recuperare agevolmente ogni informazione utile.

AUSTRIA

BELGIO

BULGARIA

DANIMARCA

FRANCIA

GERMANIA

GRECIA

LITUANIA

NORVEGIA

OLANDA

POLONIA

PORTOGALLO

REPUBBLICA CECA

ROMANIA

SLOVENIA

SPAGNA

SVEZIA

TURCHIA

UK

 

Aggiornamenti dal Governo

 

Data di Pubblicazione:18.03.20020

Aggiornamenti dall'Ateneo

Messaggio inviato dall'Ambasciata d'Italia in Spagna Madrid  - info voli speciali Spagna-Italia

In coordinamento con l’Ambasciata d’Italia e l’Unità di Crisi della Farnesina, la compagnia Alitalia ha predisposto i seguenti voli speciali sulle tratte MADRID-ROMA e MALAGA-ROMA
19 MARZO
AZ8061 MAD/FCO  14.10 – 16.25
AZ8091 AGP/FCO 12.30 – 15.05

20 MARZO
AZ8061  MAD/FCO 14.10 – 16.25

21 MARZO
AZ8061  MAD/FCO 14.10 – 16.25

I voli sono prenotabili sul sito internet della compagnia (www.alitalia.com).

Distinti saluti
Task Force - Ambasciata d'Italia a Madrid

_____________________________

Messaggio inviato ai nostri studenti Erasmus attualmente in Spagna_17 Marzo ore 19:49

CORONAVIRUS ULTERIORI AGGIORNAMENTI- PER ASSISTERE GLI ITALIANI IN SPAGNA

Cari studenti,
al fine di rispondere all’esigenza di molti cittadini italiani temporaneamente in Spagna e in particolare di quanti hanno visto cancellati i propri aerei di ritorno in Italia, l’Ambasciata d'Italia in Madrid - d’intesa con l’Unità di Crisi della Farnesina – ha chiesto alle compagnie aeree italiane di valutare la possibilità di ripristinare un volo commerciale diretto tra Madrid e l’Italia. A tale proposito, gli studenti italiani in Spagna che intendano usufruire di tale possibilità, sono invitati a compilare la seguente scheda. L’eventuale attivazione del volo sarà comunicata dall'Ambasciata via e-mail.

Prof. Sergio Minucci
Delegato del Rettore

____________________________________

Messaggio inviato ai nostri studenti Erasmus attualmente in Spagna_17 Marzo ore 14:30

CORONAVIRUS ULTERIORI AGGIORNAMENTI - TASK FORCE PER ASSISTERE GLI ITALIANI IN SPAGNA

In data 16 marzo, il Governo spagnolo ha annunciato la reintroduzione dei controlli alle frontiere terrestri spagnole. Pertanto, dal 17 marzo è consentito l'ingresso in Spagna solo ai cittadini spagnoli, ai residenti in Spagna, ai lavoratori trasfontalieri e alle persone con documentate cause di forza maggiore. Ciò non impedisce ai cittadini italiani che avessero necessità urgenti di far rientro al proprio luogo di residenza in Italia.
Per assistenza, l’Ambasciata è raggiungibile attraverso l’indirizzo e-mail dedicato: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sono attivi i seguenti numeri dedicati: +34.608664867 (ore 9-16); +34.608914128 (ore 9-16); +34.639484118 (ore 13-20); +34.650419164 (ore 15.30-20).
Chi si trova in Catalogna, Valencia, Aragona e Murcia e avesse bisogno di assistenza può rivolgersi al Consolato Generale d'Italia a Barcellona.

Prof. Sergio Minucci
Delegato del Rettore

__________________________________________________

Messaggio inviato ai nostri studenti Erasmus attualmente in Spagna_16 Marzo ore 14:00

Cari studenti, l’Ambasciata italiana in Spagna ci ha appena comunicato che attualmente non sono previsti voli dedicati al rimpatrio di studenti Erasmus e ci ha fornito le modalità che stanno suggerendo per il rientro:
- Nave Grimaldi dal porto di Barcellona in partenza dal lunedì al sabato in direzione Civitavecchia. Per ragioni di sicurezza è possibile prenotare solo posti in cabina. Per eventuali informazioni aggiuntive consigliamo di controllare il sito https://www.grimaldi-lines.com/es/
- Grandi Navi Veloci mette a disposizione le partenze i giorni 18 e 25 marzo da Barcellona. Per prenotazioni Contact Center +39 010 2094591 (chiamare a partire dalle ore 10 di lunedì 16 marzo) e per informazioni +34 627 964 891.
- Resta aperta la possibilità di spostarsi seguendo la via terrestre (macchina o treno) sempre e quando i mezzi siano disponibili. (disponibile treno per Nizza). Il sito delle Ferrovie spagnole, dove si possono acquistare direttamente i biglietti è: www.renfe.com
  -volo con scalo in altro paese (es. da Bruxelles, Zurigo, Ginevra, Parigi CDG, Marsiglia, Tolosa) AZ sta ripristinando i voli Nizza - Roma Fiumicino. Partenza oggi 19:20 da Nizza e domani alle 11:20.
Gli studenti in arrivo in Italia devono munirsi di autocertificazione prevista dal DPCM del 9 marzo 2020.
Vi preghiamo di mantenervi sempre informati tramite il nostro sito, il sito dell'Ambasciata di Madrid e il sito della Farnesina, "Viaggiare sicuri".
https://consbarcellona.esteri.it/consolato_barcellona/it/
   
Consolato Generale - Barcellona
consbarcellona.esteri.it
Consolato Generale - Barcellona

https://ambmadrid.esteri.it/ambasciata_madrid/it/
  
Ambasciata d'Italia - Madrid
ambmadrid.esteri.it
Ambasciata d'Italia - Madrid

http://www.viaggiaresicuri.it/documenti/FOCUS%20CORONAVIRUS.pdf

SI consiglia in ogni caso, al fine di agevolare le operazioni del Ministero degli Affari Esteri, di registrarsi al seguente link https://www.dovesiamonelmondo.it/dovemondo/scuole
nonché di segnalare via mail all’ambasciata del paese ospitante la propria situazione e posizione.
Vi preghiamo, infine, di segnalarci all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. se pensate di rientrare, con quali modalità ovvero se preferite restare nel paese che vi ospita.

Prof. Sergio Minucci
Delegato del Rettore

______________________________________

Messaggio inviato ai nostri studenti Erasmus attualmente in Spagna_14 Marzo ore 19:30

Cari studenti,
riteniamo che, per organizzare il vostro viaggio di rientro, vi potrebbe essere utile consultare i seguenti link messi a disposizione dall'ambasciata italiana a Madrid e dal ministero degli affari esteri ed in continuo aggiornamento.
Vi confermiamo che non ci saranno penalizzazioni né dal punto di vista didattico né dal punto di vista economico e che le mobilità potranno essere anche ritenute sospese e riprese quando la situazione sarà tornata alla normalità.
https://ambmadrid.esteri.it/ambasciata_madrid/it/ambasciata/news/dall_ambasciata/2020/03/emergenza-covid-19-coronavirus.html
COVID-19 (Coronavirus): indicazioni delle Autorità spagnole ed italiane
ambmadrid.esteri.it
COVID-19 (Coronavirus): indicazioni delle Autorità spagnole ed italiane
http://www.viaggiaresicuri.it/country/ESP
Vi ricordiamo di tenerci informati dei vostri spostamenti in modo da poter dare indicazioni ai competenti ministeri appena ne facciano richiesta.

Il delegato del Rettore
Prof.Sergio Minucci

______________________________________

Messaggio inviato ai nostri studenti Erasmus attualmente in Spagna_13 Marzo 2020 ore 22:10

 

Cari studenti,

la CRUI ci ha informato che al momento la possibilità di operare il rimpatrio degli studenti dalla Spagna, in considerazione dell'evolversi giornaliero della diffusione del contagio a livello internazionale e delle decisioni dei singoli paesi, non è così imminente come sembrava ieri. Si suggerisce quindi a coloro che intendono rientrare al più presto di attivarsi in autonomia e si garantisce il sostegno economico dell'ateneo a fronte delle attuali difficoltà di spostamento.
Vi invitiamo a comunicare in ogni caso le modalità e i tempi di rientro in modo da poter monitorare gli studenti che sono in spagna e comunicare i relativi dati aggiornati ai competenti ministeri che ne facciano richiesta.
Il delegato del Rettore
Prof. Sergio Minucci 

_____________________________________________________

Messaggio inviato ai nostri studenti Erasmus attualmente in Spagna_12 Marzo 2020 ore 19:30

 

Cari Studenti,

l'evolversi della situazione legata al diffondersi del virus Covid-19 ha portato l'OMS a dichiarare ieri pomeriggio la situazione di pandemia. Tutti i paesi europei stanno adottando misure per il contenimento della diffusione del virus, tra cui limitazioni delle attività presso le università e restrizioni dei voli aerei. A questo riguardo, a seguito dell'ultima comunicazione della Commissione europea, l'Agenzia Nazionale ha stabilito la possibilità di sospendere o posporre le attività del programma Erasmus+ appellandosi alla causa di forza maggiore, come definita nel modello per le convenzioni di sovvenzione all'articolo II. Informazioni più dettagliate si trovano sulla pagina web dell'Agenzia nazionale Erasmus+ (INDIRE) riservata all'emergenza coronavirus: http://www.erasmusplus.it/tag/ coronavirus/. 

In accordo con il Rettore, vorremmo sapere se attualmente siete ancora nella sede straniera e soprattutto se avete deciso di restare per proseguire con la mobilità Erasmus o se avete programmato di rientrare in Italia.

 

Oggi il MAECI e il MIUR ci hanno chiesto di informare tutti gli studenti Erasmus Italiani, che è stato concordato con la Spagna il rimpatrio di quelli che vogliono rientrare in Italia organizzando un ponte aereo che partirà da Ciampino per Madrid. In tempi brevi il Ministro farà sapere come sarà organizzata la procedura di rientro.  

 

Qualora abbiate deciso per il vostro rientro in Italia, fateci sapere subito.

Inoltre, si consiglia anche di seguire le indicazioni presenti alla pagina: http://svi.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio.

 

Il delegato del Rettore

prof. Sergio Minucci

______________________

Messaggio inviato ai nostri studenti Erasmus attualmente in altri Paesi_12 Marzo ore 14:50

 

Cari Studenti,

l'evolversi della situazione legata al diffondersi del virus Covid-19 ha portato l'OMS
a dichiarare ieri pomeriggio la situazione di pandemia. Tutti i paesi europei stanno adottando misure per il contenimento della diffusione del virus, tra cui limitazioni delle attività presso le università e restrizioni dei voli aerei. A questo riguardo a seguito dell'ultima comunicazione della Commissione europea, l'Agenzia Nazionale ha stabilito la possibilità di sospendere o posporre le attività del programma Erasmus+ appellandosi alla causa di forza maggiore, come definita nel modello per le convenzioni di sovvenzione all'articolo II. Informazioni più dettagliate si trovano sulla pagina web dell'Agenzia nazionale Erasmus+ (INDIRE) riservata all'emergenza coronavirus: http://www.erasmusplus.it/tag/coronavirus/  .
In accordo con il Rettore vorremmo sapere se attualmente siete ancora nella sede straniera e soprattutto se avete deciso di restare per proseguire con la mobilità Erasmus o se avete programmato di rientrare in Italia.
Qualora abbiate deciso per il vostro rientro in Italia, fateci sapere subito.
Si consiglia anche di seguire le indicazioni presenti alla pagina: http://svi.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio.

Il delegato del Rettore

Prof. Sergio Minucci

 

Data di Pubblicazione: 14.03.2020

 

Erasmus 2019/2020_Modulo SOSPENSIONE/INTERRUZIONE/ANNULLAMENTO_ Causa di forza Maggiore_COVID-19

Si comunica che gli studenti Erasmus che, per cause inerenti alla recente emergenza da Covid-19 (Coronavirus) :

- Abbiano intenzione di rientrare in Italia;

- Siano già rientrati in Italia; 

- Non abbiano potuto iniziare la mobilità, in quanto annullata, a causa dell'emergenza epidemiologica

devono inviare tramite email, all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. il modulo in allegato, compilato in ogni sua parte e firmato entro e non oltre il 30/04/2020.

Onde evitare inconvenienti e per facilitare la riconducibilità al mittente della richiesta, il modulo dovrà essere inviato dalla propria email istituzionale.

 

IMPORTANTE 

In basso si riporta un avviso diramato dai Ministeri competenti, contenente indicazioni che devono essere osservate obbligatoriamente da tutti coloro che rientrano dall'estero. L'avviso citato è consultabile alla sezione "Avvisi"  della pagina International del sito di Ateneo

 

Nuove disposizioni per le persone fisiche che rientrano in Italia in vigore dal 17 marzo 2020 

Il DM 120/2020 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, di concerto con il Ministero della Salute, ha stabilito che - fino al 25 marzo 2020 - le persone fisiche che entrino in Italia tramite trasporto aereo, ferroviario marittimo e stradale hanno l'obbligo - anche se asintomatici  di comunicare immediatamente il proprio arrivo al Dipartimento di prevenzione dell'Azienda Sanitaria competente per territorio e sono sottoposte a sorveglianza sanitaria e isolamento fiduciario per un periodo di 14 giorni. In caso di insorgenza di sintomi COVID-19, sono obbligate a segnalare tale situazione con tempestività all'Autorità Sanitaria per il tramite dei numeri telefonici appositamente dedicati.
Il mancato rispetto delle disposizioni di cui sopra, ai sensi dell'art.650 del Codice Penale, salvo che il fatto costituisca più grave reato. è punto con l'arresto fino atre mesi o con l'ammenda fino a 206 euro.

Data di Pubblicazione: 18.03.2020

Information for incoming students - Información para estudiantes entrantes

Incoming students, that wish to continue their stay, have to comunicate to the International Office through the email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. their Surname, name, email, their department at Vanvitelli and the courses they want to follow online. They will get an email with the domain @studenti.unicampania.it by which they can access to online lessons.
The University has chosen a team of 8 doctors for first medical care that can be reached, even in english, from foreign students in case of necessity by email or phone. Their names and contacts will be accessible through a reserved area using the institutional email.

Pubblication Date: 14.03.2020
-------------
Los estudiantes “incoming” que desean continuar con la movilidad deben comunicar nombre, apellido, dirección email, departamento de la Vanvitelli y el curso que desean seguir a la oficina de Relaciones Internacionales (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Recibirán un correo electrónico con el dominio @studenti.unicampania.it a través del cual podrán acceder a clases en línea. La universidad ha elegido un grupo de ocho médicos para asistencia, que pueden ser contactados por correo electrónico o por teléfono, (también en inglés) por los estudiantes que los necesiten. Sus nombres serán accesibles a través del área reservada utilizando el correo electrónico institucional.

Fecha de publicación: 14.03.2020

______________________________________

Messaggio inviato agli studenti Erasmus incoming spagnoli attualmente in Italia_13 marzo alle 21:17

Cari studenti, la CRUI ci ha informato che al momento la possibilità di operare il rimpatrio degli studenti in spagna, in considerazione dell'evolversi giornaliero della diffusione del contagio a livello internazionale e delle decisioni dei singoli paesi, non è così imminente come sembrava ieri. Si suggerisce quindi a coloro che intendono rientrare al più presto di attivarsi in autonomia.
Vi invitiamo a comunicare in ogni caso le modalità e i tempi di rientro in modo da poter monitorare gli studenti che sono in Italia e comunicare i relativi dati aggiornati ai competenti ministeri che ne facciano richiesta.
Il delegato del Rettore
Prof. Sergio Minucci 

______________________________________

Mensaje enviado a los estudiantes Erasmus españoles actualmente en Italia_ 12 de marzo a las 16:40

Estimados estudiantes,

La evolución de la situación vinculada a la propagación del virus Covid-19 ha llevado a la OMS a declarar la situación de pandemia ayer por la tarde. Todos los países europeos están tomando medidas para contener la propagación del virus, incluidas restricciones a las actividades en las universidades y restricciones a los vuelos. En este sentido, siguiendo la última comunicación de la Comisión Europea, la Agencia Nacional ha establecido la posibilidad de suspender o posponer las actividades del programa Erasmus +, apelando a la causa de fuerza mayor, como se define en el modelo de acuerdos de subvención en el artículo. II. Se puede encontrar información más detallada en el sitio web de la Agencia Nacional Erasmus + (INDIRE) reservada para la emergencia de coronavirus: http://www.erasmusplus.it/tag/ coronavirus /.

De acuerdo con el Rector, nos gustaría saber si todavía se encuentra en Italia y, sobre todo, si ha decidido quedarse para continuar con la movilidad Erasmus o si ha planeado regresar a España.

Hoy, MAECI y MIUR nos pidieron que informemos a todos los estudiantes Erasmus españoles que la repatriación de aquellos que desean regresar a *Italia* se ha acordado con España mediante la organización de un puente aéreo que partirá de Ciampino a Madrid. En poco tiempo, el Ministro le informará cómo se organizará el procedimiento de devolución.

Si ha decidido regresar a *Italia*, infórmenos de inmediato.

Además, también recomendamos seguir las instrucciones de la página: http://svi.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio.

 ______________________________________

Message sent to Erasmus incoming students currently in Italy and to their International Offices_12 March at 16:30

Dear students, 

as you know, after the suspension of classes, in order to protect Italian students and those in Erasmus mobility at our university from the risks of COVID-19 infection, we are about to start on-line lessons by creating virtual classrooms.

In order to have a list of the students who can attend these lessons, we need (ASAP) some information concerning who would like to participate to the courses for the second semester (e-mail address and the course(s) you want to attend). 

After that, we will send instructions to each of you on how access on web site to the virtual classrooms. 

Finally, we would also like to know if now you are in your country or still in Naples

Best regards,

Prof. Sergio Minucci

Rector’s Delegate  

 

 
 

Avviso per gli studenti in mobilità Erasmus+

Tutti gli Istituti di istruzione superiore sono invitati ad attenersi alle disposizioni nazionali contenute nel DPCM 09.03.2020 e nuovi eventuali provvedimenti del Governo italiano (http://www.governo.it/it/la-presidenza-del-consiglio-dei-ministri) adottati per il contenimento del contagio da Covid-19, che non consente viaggi all’estero o in Italia se non per comprovate esigenze di lavoro, situazioni di necessità o motivi di salute. Sono consentiti spostamenti per raggiungere il proprio domicilio. 

Pertanto, fino al termine degli effetti del citato DPCM ovvero al 3 aprile 2020, non sono consentite nuove mobilità Erasmus in uscita o in entrata nel nostro Paese. 

 

In considerazione dell’emergenza legata all’epidemia da Coronavirus, l’Agenzia Nazionale Erasmus Indire – sulla base di quanto stabilito dalla Commissione Europea -  ha fornito, in data 11 marzo 2020, le necessarie indicazioni per le attività che si svolgono in qualsiasi area interessata, nonché alle mobilità in entrata da tali aree e alle mobilità annullate e quindi non realizzate. 

È possibile cancellare, sospendere o posporre le attività appellandosi alla causa di forza maggiore.

Non vi saranno penalizzazioni né sulla carriera accademica né dal punto di vista economico per gli studenti che decidono di cancellare o sospendere le attività; l’Ateneo infatti farà fronte con risorse proprie agli eventuali maggiori oneri connessi al rientro anticipato o alle cancellazioni di viaggi già prenotati dopo la sottoscrizione dei contratti Erasmus anche qualora le relative spese non saranno rimborsate dall’Agenzia Erasmus+.

L’Ateneo contatterà gli studenti via mail dall’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per rendere noti eventuali viaggi specificamente organizzati dal MAECI e dal MUR per il rientro degli studenti italiani attualmente in mobilità Erasmus+. Eventuali comunicazioni e/o richieste di informazioni vanno trasmesse unicamente all’indirizzo mail sopra indicato. Si consiglia anche di seguire le indicazioni presenti alla pagina: http://svi.viaggiaresicuri.it/approfondimenti-insights/saluteinviaggio

 

Si ricorda agli studenti che rientreranno autonomamente in Italia che devono darne comunicazione all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e rispettare la normativa vigente che impone su tutto il territorio nazionale quanto segue:

Una volta rientrati al proprio domicilio, si deve evitare di uscire di casa. Si può uscire per andare al lavoro o per ragioni di salute o per altre necessità, quali, per esempio, l’acquisto di beni essenziali.

Se si ha febbre e/o sintomi influenzali, si deve restare a casa e consultarsi con il medico di famiglia o la guardia medica, altrimenti ci si può rivolgere a uno dei numeri di emergenza indicati sul sito www.salute.gov.it/nuovocoronavirus.

Non ci si deve recare direttamente al pronto soccorso. Occorre proteggere i propri familiari seguendo sempre i comportamenti di igiene personale (lavarsi regolarmente le mani con acqua e sapone o usare un gel a base alcolica) e mantenendo pulito l'ambiente. Se si pensa di essere infetti, occorre indossare una mascherina chirurgica, restando a distanza dai familiari e disinfettando spesso gli oggetti di uso comune.

I test vengono eseguiti unicamente in laboratori del Servizio Sanitario Nazionale selezionati. Il medico che ritenga necessario un test fornirà indicazioni su come procedere.

 

Infine si forniscono le indicazioni relative a specifiche mobilità per studio:

  • Mobilità neo-laureati ai fini di traineeship: gli studenti le cui sessioni di laurea sono state rimandate, nel caso in cui non sia possibile posticipare tali mobilità, potranno intraprendere, quando le circostanze lo consentiranno, la mobilità ai fini di traineeship per cui sono stati selezionati da neo-laureati;
  • Mobilità studenti in uscita dall’Italia e attualmente in mobilità Erasmus: lo studente che si trovi in questo momento in mobilità Erasmus può proseguire la propria mobilità presso il Paese ospitante. Eventuali interruzioni delle attività didattiche presso gli Istituti ospitanti dovute all’emergenza del contagio da Covid-19 non saranno considerate come periodi di interruzione della mobilità e la sovvenzione sarà mantenuta. Il periodo di interruzione non si calcola ai fini della durata minima del periodo di mobilità, ma sarà calcolato ai fini del periodo massimo di 12 mesi per ciascun ciclo di studio per il quale lo stesso studente può ricevere sovvenzioni per periodi di mobilità;
  • Mobilità studenti annullate: le mobilità degli studenti annullate per causa di forza maggiore, le cui spese eventualmente sostenute siano state riconosciute, potranno essere posticipate assegnando allo stesso partecipante il contributo comunitario relativo alla nuova mobilità (fermo restando per gli studenti il periodo massimo di 12 mesi).

 

Gli studenti Erasmus incoming che desiderano continuare il loro periodo di permanenza presso l’Ateneo devono comunicare all’Ufficio Internazionalizzazione al seguente indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Cognome nome mail personale dipartimento di afferenza alla Vanvitelli e corsi che intendono seguire on line. Ad essi verrà attribuita una mail del dominio @studenti.unicampania.it che consentirà loro di accedere alle lezioni da remoto.

L’Ateneo ha individuato un team di 8 medici per la prima assistenza che potranno essere contattati, anche in lingua inglese, dagli studenti stranieri in caso di necessità via mail o via telefono. I relativi nominativi e contatti saranno accessibili in area riservata attraverso l’accesso mediante la mail istituzionale.

 

Ulteriori informazioni sono disponibili al link http://www.erasmusplus.it/tag/coronavirus/

 

Data pubblicazione: 14.03.2020

Pagina 1 di 2

InstagramfacebookTwitterYouTube