international.jpg

Circolare

Azione Chiave KA107

L’Azione Chiave KA107, INTERNATIONAL CREDIT MOBILITY permette la realizzazione di progetti di mobilità coerenti con la strategia di internazionalizzazione degli Istituti Istruzione Superiore. L’obiettivo di questa azione è attrarre studenti e docenti verso le università europee, sostenendole nella competizione con il mercato mondiale dell’istruzione superiore e allo stesso tempo ampliare il raggio di destinazioni possibili per gli studenti e i docenti d’Europa con un’apertura verso i Paesi del resto del mondo.

Obiettivi

·         Promuovere l’eccellenza nell’Istruzione Superiore

·         Rafforzare le competenze trasversali per l’inserimento nel mercato del lavoro (spirito di iniziativa, competenze digitali e competenze linguistiche)

·         Sfruttare al meglio le potenzialità delle nuove tecnologie

·         Favorire l’inclusione sociale

·         Innalzare la qualità dell’insegnamento e delle capacità professionali

Chi può candidarsi

·         Istituti di Istruzione Superiore titolari di ECHE (Erasmus Charter for Higher Education)

·         Un Consorzio nazionale i cui partner siano titolari di ECHE

Attività possibili

Mobilità internazionale degli studenti, da 3 a 12 mesi

Mobilità internazionale di docenti e Staff, da 5 gg a 2 mesi. Per i docenti è previsto un minimo di 8 ore di docenza

Durata

Il progetto può avere durata variabile da 16 a 24 mesi

Guida per gli Istituti e documenti di riferimento

La Commissione Europea ha redatto una breve sintesi ad uso degli istituti di istruzione superiore dei paesi partner per facilitare le iniziative previste nell’ambito dell’International Credit Mobility.

Si invitano gli istituti beneficiari a darne ampia diffusione con i propri partner

Quick Reference Guide for Partner Countries HEIs_Oct2015 (vedi allegato)

Il breve documento dà indicazioni su:

·         sottoscrizione di un accordo interistituzionale

·         redazione del learning agreement

·         il riconoscimento dei crediti

·         la gestione di una mobilità di qualità

Documenti di supporto alla gestione della Mobilità internazionale

Interistitutional Agreement (vedi allegato)

Do’s and Don’ts for Applicants (HE INTL)  Nov 2015 (1) (vedi allegato)

Managing International Credit Mobility in Erasmus+ Update October 2015 (vedi allegato)

FAQ on International Credit Mobility for HEIs_Nov 2015 (1) (vedi allegato)

Frequently asked questions (vedi allegato)

 

Azioni Jean Monnet

Le Azioni Jean Monnet mirano a promuovere l’eccellenza dell’insegnamento e della ricerca nel campo degli studi sull’Unione europea e, in particolare, sul processo di integrazione nei suoi aspetti sia interni che esterni.

Tra gli obiettivi specifici, le Azioni Jean Monnet intendono:

  •     incoraggiare e diversificare le tematiche legate all’Unione europea nei curricula proposti dagli Istituti di Istruzione Superiore ai propri studenti;
  •     innalzare la qualità della formazione professionale su tali tematiche, attraverso moduli ad esse dedicate o estendendole a nuove materie;
  •     stimolare l’impegno dei giovani accademici nell’insegnamento e nella ricerca in tale ambito;
  •     favorire il dialogo tra il mondo accademico e i responsabili politici, al fine di migliorare la governance delle politiche dell’Unione

Le Azioni Jean Monnet sostengono differenti tipi di attività, in particolare:

-        Attività di insegnamento e ricerca, tra cui rientrano:

  •     Moduli Jean Monnet
  •     Cattedre Jean Monnet
  •     Centri di eccellenza Jean Monnet 

-        Attività di discussione politica con il mondo accademico, tra cui figurano:

  •    Networks Jean Monnet
  •    Progetti Jean Monnet

Attività di Sostegno alle Associazioni Jean Monnet

Chi può candidarsi

Può candidarsi alle attività Jean Monnet qualunque Istituto di Istruzione Superiore titolare di ECHE (Erasmus Chart for Higher education)

Nel caso specifico di alcune attività, in particolare i Networks e i Progetti Jean Monnet, così come il Sostegno alle Associazioni e Istituzioni, possono candidarsi altresì organizzazioni attive nell’area tematica di studi europei e associazioni di professori e ricercatori specializzati in tali studi, residenti in qualunque Paese del mondo.

Jean Monnet è un’azione centralizzata pertanto, per maggiori informazioni sulle singole attività e sulla loro durata, sui requisiti di eleggibilità e sulle scadenze per la presentazione delle candidature si rimanda alla Guida al Programma e al sito dell’Agenzia Esecutiva EACEA

Si ricorda che le candidature non possono essere effettuate individualmente.

Scadenza per la candidatura:

25 febbraio 2016 ore 12:00 (ora di Bruxelles)

I progetti avranno inizio il 1° settembre dello stesso anno.

Per maggiori dettagli sui contenuti, i requisiti richiesti per la partecipazione e le modalità di finanziamento delle singole attività:

http://www.erasmusplus.it/file/2016/02/erasmus-plus-programme-guide_en_%20version%202%20of%2007%2001%202016_r.pdf

http://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/funding/jean-monnet-activities-2016_en 

 

Titoli di master congiunto Erasmus Mundus

Cosa sono

I Titoli di Master Congiunti Erasmus Mundus (EMJMD)rientrano tra le opportunità previste nell’Azione Centralizzata Chiave 1 (KA1) del Programma ERASMUS+, ereditate dalla precedente esperienza positiva del Programma Comunitario ERASMUS MUNDUS. I percorsi congiunti rappresentano un ottimo esempio di collaborazione tra Atenei Europei (e non solo) e costituiscono interessanti opportunità di qualità per giovani in possesso almeno di un Titolo accademico di I ciclo. Questa tipologia di Corsi ha tra i principali obiettivi quello di attrarre verso gli Atenei Europei studenti provenienti da altri continenti.

Chi può partecipare

Tutti gli Atenei (o Istituti di Istruzione Superiore) interessati a partecipare devono essere in possesso della ECHE e del requisito di ammissibilità di un Corso di studio proposto, ovvero dell’accreditamento nazionale corrispondente alla “proof of recognition”.

Dettagli

Un Titolo di master congiunto Erasmus Mundus (EMJMD) è un Programma di studio internazionale di 60, 90 o 120 crediti ECTS, offerto da un consorzio internazionale di Atenei di almeno 3 Paesi aderenti al Programma e, se del caso, da altri partner del settore dell’istruzione e/o non del settore dell’istruzione con competenza e interesse specifici nelle aree di studio: in pratica un unico titolo di studio sarà rilasciato da Atenei differenti, di più Paesi!
Sin dalla fase di candidatura, le proposte devono presentare programmi di studio congiunti completamente sviluppati, pronti per la diffusione dopo la selezione. Per tale motivo la selezione dei Titoli di master congiunti Erasmus Mundus è molto elevata, con l’obiettivo di sostenere solo le proposte di alta qualità!

I Titoli di master congiunti Erasmus Mundus approvati dopo la candidatura riceveranno un finanziamento iniziale per 1 anno per la preparazione seguito da contributi comunitari per un periodo compreso tra 4 e 5 anni, in modo da consentire loro di aumentare la propria visibilità in tutto il mondo e di rafforzare le proprie prospettive di sostenibilità. I criteri di ammissibilità (AWARD CRITERIA) applicati dai valutatori sono disponibili nella Guida di ERASMUS PLUS (pagg. 98 e 99 della versione italiana). Possono partecipare indicativamente da 13 a 20 studenti borsisti e 4 studiosi invitati/docenti ospiti per anno accademico. Oltre ai borsisti possono partecipare anche studenti che si autofinanziano.

Per gli Istituti interessati  

SCADENZA  18 Febbraio 2016 ore 12:00 di Bruxelles

A quale Agenzia rivolgersi?

Agenzia Esecutiva EACEA

Helpdesk e-mail address:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

HelpDesk phone: +32 2 299 0705

Oppure

 Università Agenzia Erasmusplus Indire

http://www.erasmusplus.it/pagina-contatti/

Istruzioni per la Candidatura

https://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/funding/key-action-1-erasmus-mundus-joint-master-degrees-2016_en

https://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/actions/key-action-1-learning-mobility-individuals/erasmus-mundus-joint-master-degrees_en

https://eacea.ec.europa.eu/documents/eforms_en

Link di riferimento:  

http://www.erasmusplus.it/ (portale italiano del programma) 

http://eacea.ec.europa.eu/

http://ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus/index_it.htm 

http://www.erasmusmundus.it/

DOCUMENTI UFFICIALI:

GUIDA al PROGRAMMA ERASMUS +2016 :

http://www.erasmusplus.it/erasmusplus/documenti-ufficiali-2/

 

Partenariati strategici – KA203

COSA SONO?

I partenariati strategici rientrano tra le opportunità previste nell’Azione Centralizzata Chiave 2 (KA2) del Programma ERASMUS+.Sono forme di cooperazione strutturata e di lunga durata tra Istituti di Istruzione Superiore ed altre organizzazioni, pubbliche o private, attive nei settori dell’istruzione, della formazione e della gioventù, che mirano a sostenere lo sviluppo, il trasferimento e/o l’attuazione di pratiche innovative a livello organizzativo/istituzionale, locale, regionale, nazionale ed europeo. Tra i principali obiettivi ci si attende che i partenariati strategici possano favorire:

·        una più alta qualità dell’istruzione e dell’insegnamento

·        stimolare maggiori sinergie tra settori e con il mondo del lavoro

·        promuovere un uso strategico delle nuove tecnologie, in linea con l’Agenda di Modernizzazione dell’Istruzione Superiore

 CHI PUO’ PARTECIPARE?

Può partecipare qualunque organizzazione, pubblica o privata, attiva nei settori dell’istruzione, della formazione e della gioventù o in altro settore socio-economico, e organizzazioni che svolgono attività trasversali ai diversi settori.

Gli Istituti di Istruzione Superiore partecipanti ad un partenariato strategico (siano essi coordinatori o partners) devono essere titolari di ECHE (Erasmus Charter for Higher Education).

Perché un partenariato strategico sia ammissibile dal punto di vista formale deve essere costituito da minimo 3 organizzazioni provenienti da 3 Programme Countries.

La partecipazione di organizzazioni provenienti da Partner Countries è ammissibile ma solo in qualità di partners (non coordinatori) e solo se è chiaramente dimostrato il valore aggiunto essenziale che apportano al progetto.

 IL PROGETTO – DURATA E ATTIVITA’ AMMISSIBILI

Un partenariato strategico può avere una durata tra i 2 o 3 anni. Tale durata deve essere scelta all’atto della presentazione della candidatura.
Dal punto di vista delle attività realizzabili, il Programma ERASMUS+ offre una grande flessibilità ai partenariati strategici, a patto che vi sia una reale rispondenza tra le attività previste e le priorità/obiettivi cui essi devono tendere, come annualmente delineati dalla Commissione Europea. Si rimanda in tal senso anche a quanto indicato nella Guida al Programma.
Un partenariato strategico deve mirare, anzitutto, alla produzione di Intellectual Outputs, termine con cui si intendono i risultati tangibili, a livello sia quantitativo che qualitativo, realizzati dal progetto (ad es. curricula, materiale pedagogico, risorse educative aperte, strumenti informatici, analisi, studi). Affinché possano essere ritenuti ammissibili, dovrà esserne assicurata la sostenibilità, ossia la capacità di perdurare nel tempo e di produrre benefici non solo all’interno, ma anche all’esterno della partnership.
Un partenariato strategico, inoltre, può realizzare attività transnazionali di apprendimento, insegnamento e formazione, purché tali attività apportino un valore aggiunto ai fini del raggiungimento degli obiettivi del progetto. Tra queste, sono ammissibili le seguenti tipologie di attività:
– Programmi di Studio Intensivi
– Mobilità combinata (virtuale e fisica) di breve periodo degli studenti
– Incontri congiunti di breve periodo per la formazione dello staff
– Mobilità di lunga durata dei docenti (per docenza o formazione)

Dal punto di vista qualitativo, i progetti di partenariato strategico vengono valutati in base ad una serie di parametri stabiliti a livello europeo.
In particolare, un partenariato strategico viene valutato guardando alla pertinenza del progetto, alla qualità dell’elaborazione dello stesso, alla qualità del partenariato e degli accordi di cooperazione in tal senso intrapresi e, infine, al piano di disseminazione previsto e all’impatto atteso. 

Istruzione superiore (ambito universitario)

SCADENZA 31 MARZO 2016 ore 12:00 di Bruxelles

CANDIDATURA:KA203Partenariati Strategici

Consulta le Linee guida

http://www.erasmusplus.it/file/2014/10/Dosedonts_SP_HE_20150316_final-ITALY.pdf

http://www.erasmusplus.it/file/2014/10/KA2_KA203_A_3.06_EN_PROD_Partenariati-Strategici.pdf

Budget e finanziamento (ka2)

La compilazione del budget di progetto è una parte fondamentale della candidatura a cui prestare grande attenzione per non incorrere in errori.Link utile:

http://www.erasmusplus.it/universita/finanziamento-ka2-3/

FAQ (ka2)

FAQ – KA2/STRATEGIC PARTNERSHIPS IN THE FIELD OF HIGHER EDUCATION

Link utile: http://www.erasmusplus.it/universita/faq-ka2-3/

LINK DI RIFERIMENTO

­­­Link di riferimento:

http://www.erasmusplus.it/ (portale italiano del programma)

http://eacea.ec.europa.eu/

http://ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus/index_it.htm

DOCUMENTI UFFICIALI:

GUIDA al PROGRAMMA ERASMUS +2016 :

http://www.erasmusplus.it/erasmusplus/documenti-ufficiali-2/

 

 

 

facebookGY