Assicurazione della Qualità

Le politiche di Assicurazione della Qualità costituiscono il sistema nazionale AVA (Autovalutazione, Valutazione periodica, Accreditamento) e sono formulate sulla base degli standard e delle linee guida per l’Assicurazione della qualità nell’area dell’educazione superiore europea (European Standards and Guidelines, ESG-ENQA, 2014) recepite dall’Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR). Tali linee guida prevedono l’adozione di misure di progettazione, monitoraggio e valutazione dell’offerta formativa e delle attività di ricerca, atte a garantire il rispetto di standard di qualità nei contenuti e negli obiettivi.

In particolare, il sistema nazionale di Assicurazione della Qualità si attua agendo su tre livelli:

  • il potenziamento delle attività di Autovalutazione della qualità e dell’efficacia delle attività didattiche e di ricerca mediante sistemi di Assicurazione della Qualità della formazione e della ricerca;
  • il sistema di Accreditamento Iniziale e Periodico delle Sedi e dei Corsi di Studio universitario;
  • il sistema di Valutazione Periodica dell’efficacia e dell’efficienza delle attività formative e di ricerca.

 

 

Organizzazione del sistema di Assicurazione della Qualità di Ateneo

L’Assicurazione della Qualità (AQ) della didattica e della ricerca dell’Ateneo è l’insieme di azioni, messe in opera al fine di realizzare gli obiettivi definiti dagli Organi di governo in materia di qualità della didattica e della ricerca. Il processo si basa sull’organizzazione di attività strutturate per le quali sono stati definiti a priori i tempi, le responsabilità, gli attori e la documentazione da produrre.

Gli Organi di Governo dell’Ateneo - Rettore, Direttore Generale, Consiglio di Amministrazione, Senato Accademico - definiscono la politica per l'Assicurazione della Qualità (AQ) e i relativi obiettivi e la promuovono nei confronti dell’intera organizzazione in un ottica di cooperazione e massimo coinvolgimento. Gli Organi di Governo hanno potere decisionale anche in funzione della valutazione periodica dei risultati, sulla base dei dati forniti dal Presidio della Qualità di Ateneo (PQ) e delle raccomandazioni del Nucleo di Valutazione (NdV).

 

 

L'Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli ha adottato, con delibere del Senato Accademico n. 167 e del Consiglio di Amministrazione n. 186 del 14.12.2015, un proprio documento di Assicurazione della Qualità di Ateneo e una propria organizzazione 

Il sistema di Assicurazione della Qualità dell'Ateneo è composto dalle seguenti strutture operative e Organi:

In questo contesto riveste un ruolo centrale il Presidio della Qualità sia per:

 

Atti MIUR