Terza Missione

L’Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli, accanto alle sue funzioni istituzionali, didattica e ricerca, promuove il progresso della cultura e della ricerca scientifica e la legalità per contribuire allo sviluppo civile, sociale ed economico del Paese e, in particolare, del proprio territorio. (art.1 comma 3 dello Statuto)

Per saperne di più leggi "La Missione dell’Ateneo per la Terza Missione".

Presentazione "Vanvitelli per la Ricerca e la Terza Missione"

Le attività di terza missione dell'Università Vanvitelli si muovono su due assi. Il primo asse fa riferimento al complesso di azioni nella direzione della valorizzazione della Ricerca, attraverso la promozione di attività di formazione per l’imprenditoria innovativa e la tutela della proprietà intellettuale, l'accompagnamento per la costituzione di Spin-off accademici e Start-up innovative, il sostegno alla ricerca applicata attraverso la promozione di attività conto terzi e convenzioni con imprese, amministrazioni ed enti.

Al secondo asse, relativo alla produzione di beni pubblici di natura sociale, educativa e culturale, sono invece riconducibili le numerose attività culturali che l'Ateneo organizza, dalle mostre, agli eventi culturali, alle conferenze, aprendo le porte alla comunità, alla società e al territorio. 

 

Area Riservata

Scheda per il monitoraggio delle attività di Terza Missione dei Dipartimenti

Linee guida per la compilazione


Help desk 

Ripartizione Pianificazione Strategica, Trasparenza e Valutazione
Sezione Monitoraggio Piani e Programmi
Dott.ssa Raffaella Sarnataro 081 5667741
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Anagrafe della Ricerca

I Dipartimenti, con la nuova legge 240/10, sono le strutture portanti dell’organizzazione didattica e scientifica degli Atenei. In questa ottica è nato nel febbraio del 2009 il Servizio di monitoraggio e Anagrafe della ricerca (Anagrafe), quale sistema deputato anche alla valutazione interna delle strutture dipartimentali funzionale, tra l’altro, alla programmazione annuale e triennale delle azioni a sostegno della ricerca. Il Servizio ha strutturato e messo a sistema un’anagrafe ed un catalogo di tutta la produzione scientifi ca dell’Ateneo, un data-base contenente le seguenti informazioni:

  • personale docente e ricercatore afferente al Dipartimento con area scientifi ca di appartenenza, settore scientifi co-disciplinare, ruolo, descrizione sintetica dei principali interessi di ricerca (parole chiave);
  • personale non strutturato (collaboratori di ricerca, dottorandi, assegnisti, borsisti);
  • elenco dei prodotti di ricerca del personale, strutturato e non, afferente al dipartimento;
  • dottorati di ricerca attivi e loro fi nalità;
  • struttura amministrativa e tecnica (personale, strutture tecniche ecc.);
  • elenco dei principali laboratori e delle attrezzature più signifi cative, nonché del loro impiego e della possibilità di offerta di servizi;
  • progetti di ricerca attivi e relative fonti di fi nanziamento e reti di collaborazione.

Allo stato attuale, il data-base contiene circa 1000 persone strutturate e 630 esterne non strutturate, oltre 8400 prodotti di ricerca (articoli su rivista, atti di convegni, capitoli di libri, curatele, libri, brevetti) più di 1500 progetti di ricerca, 80 laboratori e quasi 18000 riviste con relativo ISSN.

Accedi al sito web

Strutture di Ricerca

Le attività di ricerca si svolgono all'interno di specifiche strutture, che si distinguono per differenti modalità operative e finalità.

- Dipartimenti (strutture organizzative che promuovono e coordinano le attività di ricerca)

- Centri di Ricerca e di Servizi (centri connessi a progetti che coinvolgono competenze di più Dipartimenti di ricerca o più Università e centri di servizio di ateneo per attività tecnico-amministrative)

instagramfacebookGY