Dopo il cambio di nome l’Università Vanvitelli ha un nuovo logo. Italiano il vincitore del concorso di Rebranding

Eccolo il nuovo logo dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli. Innovativo, chiaro ed attraente per identificare con facilità l’Università campana che da pochi mesi ha cambiato la sua denominazione da Seconda Università degli Studi di Napoli a Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli. Per avere il nuovo logo è partito più di 4 mesi fa un bando internazionale aperto a tutti, professionisti e giovani anche sconosciuti per ideare nuovo logotipo.

 logo Luigi Vanvitelli

I progetti sono stati valutati da una commissione fatta da un docente interno di Design, Patrizia Ranzo, il Rettore Giuseppe Paolisso ed esterni: Ruedi Baur, designer franco-svizzero membro AGI (Alliance Graphique Internationale); Astrid Stavro designer italo–spagnola membro anche lei di AGI, e Cinzia Ferrara, presidente Aiap dal 2015, (Associazione italiana design della comunicazione visiva).

Ha vinto il progetto di un architetto italiano,  dove la V è la estrema sintesi  della parola latina VNIVERSITAS e di VANVITELLI  e i due punti sono il segno dell’apertura della nostra comunità a tutte le necessità degli studenti e del territorio.

“E’ di certo innovativo – commenta Paolisso -  ed ha già raccolto molti consensi. Dopo 25 anni la nostra Università ha un nuovo nome e oggi anche un nuovo logo, all’insegna del rinnovamento in linea con le nostre prospettive e con la necessità di essere sempre più vicini ai giovani“.  

Leggi l'articolo "La Vanvitelli: un sistema aperto" di Daniela Piscitelli, docente del Dipartimento di Ingegneria Civile, Design, Edilizia e Ambiente dell'Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli 

Ricerca, via ai Dottorati per gli studenti. E per i docenti c'è Research Professional

Ricerca in Ateneo, ecco tutte le novità.


Al via ai Dottorati per gli studenti.
Specializzati nel campo della ricerca. Parte all'Università Vanvitelli il nuovo ciclo di dottorato di ricerca, quest'anno più internazionale, grazie alle borse di studio messe a disposizione degli studenti che hanno conseguito il titolo in Università estere. E' stato emanato il bando di concorso per titoli ed esami per l'ammissione ai corsi di dottorato di ricerca -  XXXIII ciclo.
Il nuovo ciclo prevede un'offerta formativa potenziata rispetto al precedente, con un maggior numero di borse di studio in particolare per gli studenti laureati all'estero

Consulta il bando di concorso

 

E per i docenti c'è Research Professional
Con una parola chiave o il settore scientifico disciplinare puoi conoscere i bandi di ricerca attivi. L’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli si è dotata del software Research Professional che permette la ricerca avanzata di opportunità di finanziamento a livello internazionale,  ottenendo informazioni dettagliate.
Il livello scelto dall’Ateneo, Gold Networked, consente una articolata personalizzazione del database in gruppi e sottogruppi che si adatta perfettamente alle esigenze di Ricerca dell’Università Luigi Vanvitelli.
Il servizio è raggiungibile all’indirizzo www.researchprofessional.com.Saranno organizzati incontri di presentazione, rivolti ai responsabili dei gruppi di ricerca e ai referenti per la qualità dipartimentali, a partire dal 19 giugno  presso l’aula informatica del Dipartimento di Scienze Politiche “Jean Monnet”. Le presentazioni saranno a cura dell’Ufficio per la Ricerca di Ateneo, Nazionale ed Internazionale

 

Studia nel mondo con la Vanvitelli!

 
Studia alla Vanvitelli e consegui il titolo di studio internazionale! Anche per l’anno accademico 2017/2018 il nostro Ateneo investe sull’internazionalizzazione, puntando su percorsi formativi internazionali, corsi di studio a doppio titolo e finanziando esperienze all’estero degli studenti. Vediamo come!
 
1) Incremento del numero dei Percorsi Formativi spendibili anche all'estero.“In ormai quasi tutti i Dipartimenti sono attivi corsi o insegnamenti svolti in lingua inglese aperti a tutti gli studenti, italiani e stranieri, seppur in mobilità Erasmus” - afferma Sergio Minucci, delegato del Rettore alla internazionalizzazione - . Questi corsi costituiscono un importante fattore di potenziamento dell'attrattività dell'offerta formativa dell'Università Vanvitelliana, poiché permettono agli iscritti di acquisire competenze professionali e linguistiche molto appetibili nel quadro ormai globalizzato del mercato del lavoro”.
 
2) Attivazione di Corsi di Studio Internazionale con rilascio di doppio titolo di laurea (double degree). Attualmente ne sono attivi otto. Questi Corsi prevedono che gli studenti svolgano una parte degli esami e delle lezioni in Italia, presso la Università Vanvitelliana, e parte in un ateneo straniero partner. Al termine di tali Corsi, gli iscritti conseguono un titolo di studio valido e riconosciuto in entrambi i paesi (cioè in Italia e nel paese straniero cui appartiene l'ateneo partner). “Questi Corsi costituiscono l'ultima frontiera della formazione professionalizzante – osserva Lorenzo Chieffi, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza e delegato del Rettore dalla Comunicazione e Terzo Settore –. Essi infatti presentano l'indubbio vantaggio di consentire agli iscritti di acquisire una laurea già di per sé valida e spendibile all'estero per l'accesso alle professioni regolamentate (come quelle di avvocato, architetto, ingegnere e così via). Quindi, i nostri laureati con double degree possono avvalersi di una corsia preferenziale per accedere – anche all'estero - a queste professioni, evitando le lunghe e costose pratiche che gli altri laureati italiani devono invece  necessariamente affrontare per ottenere il riconoscimento del loro titolo di studio in un paese straniero”.
 
3) Finanziamento della Mobilità Internazionale degli studenti. Sono più di centocinquanta le università straniere, europee e internazionali, con le quali l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, soprattutto nell'ambito del programma Erasmus+, ha stipulato accordi di scambio e cooperazione internazionale. In base a tali accordi, ed alle relative sovvenzioni, l'Università Vanvitelliana offre ogni anno, a tutti i propri iscritti, la possibilità di recarsi all'estero per svolgere un periodo di studio ovvero un tirocinio professionalizzante. “L'Ateneo ha scelto di investire in questo campo – spiega Roberta Catalano, delegato Erasmus+ del Dipartimento di Giurisprudenza – perché abbiamo constatato che l'aver trascorso un periodo di studio o di tirocinio all'estero facilita l'affermazione professionale dei nostri giovani laureati ed il loro assorbimento da parte del mercato del lavoro”.
 

Consulta l'offerta formativa internazionale

Prima laurea internazionale, leggi il racconto di Silvia

 

Test di accesso a Medicina, ecco il calendario per i corsi di preparazione

Ecco il calendario per i corsi universitari per preparare gli studenti ai test di ingresso per Medicina, Odontoiatria e Professioni Sanitarie.

Calendario

Le lezioni si terranno dal 19 giugno al 28 luglio  e dal 28 agosto al 01 settembre nel'Aula G  “Di Blasio”– Aulario Nuovo – Viale Lincoln 5 – 81100 Caserta.

Per il terzo anno consecutivo, l'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli offre infatti il corso di orientamento e preparazione destinato a coloro che intendano partecipare al concorso per l’ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico a numero programmato in "Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi Dentaria" (prova fissata per il giorno 5 settembre 2017), e per l'ammissione ai corsi di laurea di primo livello delle "Professioni Sanitarie" (prova fissata per il giorno 13 settembre 2017) a.a. 2017/2018.

 Guarda il video

Il Corso ha l’obiettivo di favorire una seria e specifica preparazione al test di ingresso attraverso: 

  • Didattica frontale inerente gli argomenti indicati nelle disposizioni ministeriali in Ragionamento logico, Biologia, Chimica, Matematica e Fisica;
  • l’acquisizione di abilità nella risoluzione dei test a risposta multipla;
  • la capacità di gestire le prove a tempo.

 

 

La Sun cambia e diventa Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”

A venticinque anni dalla nascita, la Sun cambia il suo nome e diventa Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”. Approvato, dunque, il nuovo Statuto di Ateneo da parte del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, pubblicato in Gazzetta Ufficiale l'8 novembre che entrerà in vigore a decorrere dal 23 novembre. Può dirsi, quindi, definitivamente concluso l’iter per il cambio di denominazione.

“L’Ateneo necessitava di una nuova identità – dice il Rettore Giuseppe Paolisso - Nell’ultimo decennio abbiamo infatti consolidato e radicato la nostra presenza sul territorio, ed è per questa ragione che sin dall’inizio del mio mandato ho avviato, insieme agli Organi Collegiali di Ateneo, questo progetto di cambiamento, formale nelle apparenze ma sostanziale nei contenuti”.   

Sarà avviata adesso un’importante strategia di rebranding, operazione grazie alla quale l’università troverà una nuova immagine fortemente evocativa dei propri valori e della propria storia. Per fare questo partirà a breve un bando internazionale per il rifacimento innanzitutto del logo, che l’Ateneo avrà non prima di giugno prossimo.

 “Il cambio di denominazione di questa università avverrà gradualmente – spiega Paolisso – il nome Seconda Università affiancherà per qualche tempo quello di Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli. L’auspicio è che questo processo di cambiamento possa inaugurare un nuovo corso che culmini, per le generazioni future, nel conseguimento di un titolo di laurea fortemente identificativo sia in Italia che all’estero”.

Da SUN a Vanvitelli. Il nome è stato scelto ora riposizioniamo l'Ateneo. Leggi l'articolo di Giuseppe Paolisso

Guarda il video/spot

Statuto di Ateneo pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 261 del 8/11/2016 

facebookGY